MENU
Altre informazioni sui dintorni

Castel Roncolo

Castel Roncolo (in tedesco Schloss Runkelstein) è un castello medioevale situato su di uno sperone di roccia poco distante dalla città di Bolzano ed è considerato uno dei castelli meglio conservati dell’Alto Adige grazie ai preziosi affreschi ancora perfettamente intatti che gli hanno conferito il soprannome di Maniero Illustrato. Castel Roncolo, situato all’imbocco della Val Sarentino, a differenza degli altri castelli dell’Alto Adige fortemente ristrutturati, ha conservato in modo ottimale la sua immagine di castello medioevale.

Castel Roncolo

Costruito molto probabilmente nell’anno 1237 dai fratelli Fiedrich e Beral von Wangen, Castel Roncolo ha avuto nel corso dei secoli numerosi proprietari e ha spesso subito opere di ristrutturazione che hanno però saputo salvaguardare correttamente il carattere medioevale della struttura originaria. Castel Roncolo oggi si presenta perfettamente conservato, gli ambienti e l’aspetto architettonico nel suo stile inconfondibile rappresentano la porta d’ingresso della Val Sarentino.

Nel particolare Castel Roncolo contiene sale interne dalle caratteristiche artistiche del tutto particolari le cui tematiche si differenziano passando da un ambiente all’altro. A tal proposito abbiamo la Sala delle Coppie che vede raffigurati cavalieri e dame dagli abiti particolari e fantasiosi lungo tutte le pareti della stanza; la Sala del Torneo famosa per una rappresentazione di un torneo alla lancia; la Sala degli Stemmi, il cui stato di conservazione non è ottimale come le altre sale, a causa dei colori che sono stati applicati sull’intonaco asciutto, seguendo le tecniche dell’affresco a secco; la Stua da Bagno, un ambiente che, nonostante il nome, si presume fosse utilizzato come ufficio. Tale ambiente è l’unico in tutto il castello a possedere ancora il soffitto di legno originario decorato con le pitture blu dell’epoca.

Sono altrettanto numerosi gli ambienti di Castel Roncolo che è possibile ammirare nella loro originaria bellezza artistica e architettonica. Tra queste va sicuramente menzionata la sala di Tristano e Isotta che contiene le scene della più importante storia d’amore del Medioevo; così come pure la Cappella di Castel Roncolo la cui bellezza artistica testimonia una migliore qualità delle tecniche decorative del palazzo orientale rispetto a quello occidentale.

Castel Roncolo è quindi una tappa obbligatoria per chi giunge a Bolzano anche solo per qualche giorno, la storia, l’arte e l’originalità di questo castello lasciano immaginare la vita e i pensieri dei tempi antichi.